Sei qui: Home Il Fotoclub Lo Statuto

Statuto

STATUTO del FOTO CLUB 'LA CHIMERA'

Registrato il 27 aprile 1999 all’Ufficio del Registro di Arezzo N. 3485, Vol. 35, Serie 3, Pacco N. 3060, con le variazioni di cui al D.lvo n 460 del 7 aprile 1999, e modificato dall’Assemblea il 3 dicembre 2014

 DENOMINAZIONE - SEDE

Art. 1

Il Foto Club "LA CHIMERA" è stato fondato il 15 Novembre 1969 ad Arezzo ed ha ottenuto il riconoscimento nazionale della Federazione Italiana Associazioni Fotografiche (FIAF) di "Benemerito della Fotografia Italiana" (B.F.I.) il 2/5/1987.
E' una associazione culturale senza scopi di lucro, che si è costituita il 26 marzo 1993 con atto formale registrato all’Ufficio del Registro di Arezzo l’ 8 aprile 1993 al nr 1488.
Dal 1° gennaio 2012 è affiliato all’ ANCoS (Associazione Nazionale Comunità e Sport) con la quale collabora per la gestione dell’Archivio Storico Fotografico Aretino (ASFA) con apposita convenzione
La sede principale è ubicata in Piazza Grande, nr. 21 Arezzo, mentre la sede per la gestione dell’ASFA è collocata presso ANCoS in Via Tiziano 32 Arezzo
Al Foto Club è vietato distribuire, anche in modo indiretto, utili o avanzi di gestione nonché fondi, riserve o capitali durante la vita dell’associazione a meno che tale distribuzione non sia imposta per legge.

SCOPI

Art. 2

Gli scopi fondamentali della associazione culturale sono:

  • la diffusione dell'interesse per la fotografia amatoriale, intesa come parte integrante della cultura, dell'arte e del costume del nostro tempo;
  • lo scambio di esperienze, di conoscenze e di critica nel settore della fotografia amatoriale tra i propri soci, con quelli di altri circoli e con chiunque manifesti interesse per l'immagine fotografica;
  • instaurare fattiva collaborazione con gli enti pubblici e privati al fine di divulgare, attraverso la fotografia comunque intesa, una efficace e positiva immagine di Arezzo;
  • organizzare, gestire e promuovere la "Foto Antiquaria", mostra- mercato di fotocamere e di altro materiale fotografico;
  • conservare, mantenere in perfetta efficienza, accrescere e divulgare l'Archivio Storico Fotografico Aretino che gestisce insieme ad ANCoS;

SOCI

Art. 3

Il Foto Club La Chimera è un'associazione apolitica ed aconfessionale di cui possono far parte, senza distinzione di razza, di sesso, di età, di idee politiche e religiose, di ceto, tutti coloro che, in qualsiasi modo, sono interessati alla fotografia.
Nell'effettuazione delle manifestazioni organizzate dal Club, l'associazione si avvale in modo determinante e prevalente delle prestazioni personali, volontarie e gratuite dei propri soci.
L'attività dei soci è prestata in modo personale, spontaneo e gratuito, senza fini di lucro anche indiretto, ed esclusivamente a beneficio del Club.

Art. 4

Ciascun socio è tenuto a rispettare le norme contenute nel presente Statuto e le delibere dell'Assemblea dei Soci e quelle del Consiglio Direttivo ed è consapevole di essere iscritto contestualmente ad ANCoS.
Ogni socio ha il dovere e l'obbligo morale di garantire quanto necessario per l'attività del Club in generale ed in particolare per attuare i fini di cui all'art. 2.
Un socio può dimettersi in qualsiasi momento e per qualsiasi motivo, dandone comunicazione scritta agli organi direttivi del Club, ma perdendo con ciò ogni diritto sul patrimonio sociale.

Art. 5

I soci si ripartiscono in: Fondatori; Costituenti; Ordinari; Onorari e Sostenitori.
Il titolo onorifico di SOCI FONDATORI spetta a quelli che fondarono il Foto Club nel 1969.
L’appartenenza all’una o all’altra categoria di soci, non pregiudica l’uniformità del rapporto associativo e delle modalità di partecipazione alla vita associativa, con identici diritti in capo a tutti i soci maggiori di età.

Art. 6

Sono Soci Costituenti coloro che hanno sottoscritto l'atto costitutivo dell’associazione il 26.3.1993, registrato in Arezzo l'8.4.1993, rep. 1488, vol. 15, serie 3 e ne costituirono il fondo di dotazione.
Sono Soci Ordinari coloro che hanno aderito ed aderiranno alla associazione successivamente al 26.3.1993. L’ammissione avviene previa domanda scritta dell’interessato avallata da almeno due soci con decisione del Consiglio Direttivo. È consentita l’iscrizione ad altre associazioni fotografiche, ma il socio in tale situazione non può avere incarichi direttivi.
Sono Soci Onorari le persone fisiche o giuridiche che per speciali benemerenze nel settore della fotografia vengono proclamate tali dalla Assemblea dei soci su proposta del Consiglio Direttivo.
Sono Soci Sostenitori le persone fisiche o giuridiche che ritengono di sostenere l'attività del Foto Club con adeguati contributi finanziari finalizzati al conseguimento degli scopi di cui all'art. 2 con particolare riferimento ai punti c, d, e.

ORGANI DEL CLUB

Art. 7

Sono organi del Club:

  • l'Assemblea dei Soci
  • il Consiglio Direttivo
  • il Presidente

ASSEMBLEA DEI SOCI

Art. 8

L'Assemblea dei Soci si riunisce ordinariamente una volta l'anno e in via straordinaria ogni qualvolta il Consiglio Direttivo lo ritenga opportuno.
L'Assemblea può essere convocata su richiesta di almeno un quinto dei Soci.

Art. 9

L'Assemblea è valida:

  • in prima convocazione se è presente, fisicamente o per delega, la metà più uno dei soci in regola con il pagamento delle quote sociali;
  • in seconda convocazione, dopo un'ora dall'orario stabilito per la prima convocazione, purché il numero dei soci presenti non sia inferiore a dieci.

Ciascun socio può disporre al massimo di due deleghe.
Le delibere sono valide con la maggioranza dei voti dei presenti all'adunanza.
In caso di parità la votazione deve essere ripetuta entro un'ora dalla precedente. Alla terza votazione prevale il voto del Presidente.

Art.10

La convocazione dell'Assemblea si effettua almeno quindici giorni prima della data della prima convocazione, mediante lettera semplice o per e-mail, indirizzata ai singoli soci in regola con il pagamento delle quote sociali, e con avviso affisso nella sede sociale.
Gli inviti e l'avviso debbono specificare le date e l'ora della prima e della seconda convocazione, nonché l'ordine del giorno dei lavori.

Art.11

L'Assemblea dei Soci:

  • esamina ed approva la relazione del Consiglio Direttivo sull'attività del Club;
  • esamina ed approva il bilancio preventivo e quello consuntivo;
  • determina l'ammontare delle quote sociali;
  • elegge il Consiglio Direttivo;
  • delibera sulle modifiche allo Statuto con la maggioranza assoluta degli iscritti al Foto Club;
  • delibera lo scioglimento del club con la maggioranza assoluta dei soci.

L'elezione del Consiglio Direttivo avviene a scrutinio segreto.

CONSIGLIO DIRETTIVO

Art.12

Possono essere eletti componenti del Consiglio Direttivo i soci che abbiano conseguito almeno due anni di anzianità di iscrizione e non siano iscritti ad altre analoghe associazioni fotografiche.
Il Consiglio Direttivo dura in carica 3 anni, ed è composto, di norma, da otto consiglieri, tuttavia il numero dei suoi membri non potrà essere superiore a 1/3 del numero degli associati aventi diritto di voto.
Elegge, tra i suoi membri, a maggioranza assoluta con scrutinio segreto, il Presidente.
Successivamente, su proposta del Presidente, vengono eletti con scrutinio palese, il Vice Presidente ed il Segretario-tesoriere. A parità di voti prevale il voto del Presidente.
Ai membri del Consiglio verranno attribuiti per delega del Presidente i seguenti incarichi:

  1. Responsabile dell'attività Fotoamatoriale;
  2. Responsabile dell'Archivio Storico Fotografico;
  3. Responsabile della Foto Antiquaria.

Qualora il Consiglio Direttivo non sia in grado di eleggere il Presidente del Club, si ricorrerà a nuove elezioni.
Nel caso che nessuno dei membri del Consiglio sia disponibile a fare il Segretario-tesoriere, questi potrà essere rappresentato da due figure distinte scelte dal Consiglio fra gli altri soci o, in mancanza, all'esterno del Foto Club. In questi casi il Segretario e il Tesoriere parteciperanno ai lavori del Consiglio, ma non avranno diritto di voto. Analogamente potranno essere conferiti gli altri incarichi.

Art.13

Il componente del Consiglio che sia assente, senza un giustificato motivo, a tre sedute viene dichiarato decaduto e sostituito dal primo dei non eletti.
Analogo criterio verrà seguito qualora si rendano vacanti fino a tre posti nel Consiglio Direttivo, per dimissioni o per qualsiasi altro motivo. Oltre questo limite il Consiglio Direttivo decadrà e dovranno essere indette nuove elezioni.

Art.14

I membri del Consiglio Direttivo rimangono in carica tre anni e sono rieleggibili per due mandati.
Il Consiglio Direttivo si riunisce di norma tre volte all’anno e comunque quando lo ritenga opportuno il Presidente o su richiesta di almeno tre membri del Consiglio stesso.
Il Consiglio Direttivo delibera validamente in prima convocazione con la presenza di metà più uno dei suoi componenti.
In seconda convocazione dopo un'ora dalla prima convocazione, qualunque sia il numero dei presenti.
A parità di voti prevale quello del Presidente.

PRESIDENTE

Art.15

Il Presidente del Club ha la legale rappresentanza del circolo, convoca e presiede il Consiglio Direttivo e l'Assemblea dei Soci e ne esegue le deliberazioni. E' responsabile dello sviluppo delle attività sociali e dell'assoluto rispetto delle norme del presente Statuto.
Firma la corrispondenza e gli atti che impegnino comunque il Foto Club.
In caso di assenza o impedimento del Presidente, le sue funzioni sono tutte attribuite al Vice Presidente e, in caso di assenza di questi, al consigliere con più anzianità di iscrizione al Club, ma limitatamente alla gestione ordinaria.


CONSIGLIERI

Art.16

I Consiglieri sono anche revisori della gestione amministrativa.
La responsabilità della gestione del circolo è assunta in solido dai membri del Consiglio Direttivo in egual misura.
L'incarico della gestione amministrativa può essere affidato, per quanto possibile, a persona che, per titoli, professione, conoscenza della materia, sia in grado di assolvere questo compito.

SEGRETARIO - TESORIERE

Art.17

Il Tesoriere e il Segretario collaborano ed interagiscono strettamente tra di loro secondo le direttive del Presidente
Il Tesoriere predispone lo schema del bilancio preventivo ed il consuntivo del Club, che il Presidente, previo esame, sottopone all'approvazione del Consiglio Direttivo. Sia il bilancio preventivo che quello consuntivo saranno sottoposti all'approvazione della Assemblea ordinaria dei Soci. Tiene aggiornato il libro dei Soci ed i libri e i documenti contabili; riscuote le quote sociali e sollecita i soci morosi.
Il Segretario provvede al disbrigo della corrispondenza che protocolla e archivia in ordine cronologico; compila i verbali delle sedute del Consiglio Direttivo e delle Assemblee dei Soci; coadiuva il Presidente nella gestione della vita associativa e nella organizzazione della iniziative culturali con particolare riferimento alle mostre fotografiche e alle pubblicazioni. Cura la comunicazione per la buona riuscita delle attività del circolo.

PATRIMONIO DEL CLUB

Art.18

Il patrimonio del Club è costituito:

  • dall'Archivio Storico Fotografico Aretino e dal suo sito web www.fotoantiquaria.it, entrambi gestiti in collaborazione con ANCoS come stabilito dall’art. 1;
  • dai beni mobili e immobili comunque acquistati;
  • dai beni mobili e immobili provenienti da donazioni o lasciti;
  • dal marchio ''FOTO ANTIQUARIA'' registrato il 14.7.1993 con atto nr. F193C/497.
  • dal sito web www.fotoclublachimera.it.

Il patrimonio del Club non può essere destinato ad altro uso che non sia quello per il quale è stato costituito.

ENTRATE

Art.19

Le entrate sono costituite:

  • dalle quote sociali;
  • dagli utili delle manifestazioni sociali;
  • dai proventi delle gestioni accessorie;
  • da obbligazioni, elargizioni, lasciti di Enti e di privati
  • da contributi delle Amministrazioni Comunali e di altri Enti pubblici e privati
  • da redditi patrimoniali

ISCRIZIONE AL CLUB

Art.20

L'iscrizione al Club implica l'accettazione incondizionata del presente Statuto, il rispetto delle decisioni del Consiglio Direttivo ed il pagamento delle quote sociali che dovrà essere effettuato entro il mese di aprile di ogni anno pena la decadenza automatica del Club previa comunicazione di sollecito da parte del Tesoriere.

ESPULSIONE DAL CLUB

Art.21

Il Consiglio Direttivo provvederà ad applicare la sanzione della diffida scritta nei seguenti casi:

  • qualora il socio si serva del nome del Club per iniziative personali di qualsiasi genere non preventivamente autorizzate dal Consiglio Direttivo o, in caso di urgenza motivata, dal Presidente;
  • qualora il socio con il suo comportamento danneggi all'esterno l'immagine del Circolo o ne comprometta il buon funzionamento;
  • qualora il socio, alieni i beni di proprietà del Club;
  • qualora il socio usi la sede del Club per altri scopi che non siano quelli espressamente indicati dall'art. 2 del presente Statuto, salvo casi del tutto eccezionali preventivamente autorizzati dal Consiglio Direttivo;
  • qualora il socio danneggi le proprietà del Club e si rifiuti di rifondere i danni da lui arrecati.

In caso di recidiva dopo la diffida il Consiglio Direttivo provvederà a decretare l'espulsione del socio dal Club.

SCIOGLIMENTO DEL CLUB

Art.22

In caso di scioglimento del Club, il patrimonio di cui all'art. 18 sarà attribuito al soggetto, individuato fra Enti, Istituzioni, Associazioni, culturali. etc, che provvederà alla conservazione ed alla gestione dell' Archivio Storico Fotografico. In mancanza di tale soggetto, il patrimonio sarà posto in vendita ed il ricavato sarà devoluto in beneficenza.

NORME DI LEGGE

Art.23

Per tutto quanto non previsto dal presente Statuto si fa espresso riferimento alle norme di leggi vigenti in materia.

 

 

 

 ancos chimera

call-us

inviaci una Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamaci al 0575 314927 anche via fax 0575 22338

La sede

  • Piazza Grande 21 - Arezzo - Italy
  • Tel 0575 314297
  • Fax 0575 22338
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
ancos chimera